Ace Hotel: un nuovo concetto di ospitalità

9 giugno 2017 / Travel

9 giugno 2017 / Travel

Ace Hotel: un nuovo concetto di ospitalità

“Le idee racchiuse in se stesse s’inaridiscono e si spengono. Solo se circolano e si mescolano, vivono, fanno vivere, si alimentano le une con le altre e contribuiscono alla vita comune, cioè alla cultura.”
(Gustavo Zagrebelsky)

 

E’ proprio da un incontro di idee e da un profondo desiderio di condivisione e contaminazione che ha preso vita Ace Hotel. Era il 1999 quando gli amici Calderwood, Wade Weigel e Doug Herrick aprirono il primo Ace Hotel a Seattle, la loro città natale, reinventando totalmente il concetto di ospitalità: boutique hotel democratici e rivolti a ogni tipo di clientela con un’offerta che varia dalle camere basic, dai prezzi accessibili ma dotate di tutti i comfort, alle camere più lussuose per i più esigenti.

Hotel che diventano luoghi da vivere dove gli spazi comuni offrono occasioni di scambio e incontro grazie all’organizzazione di mostre, spazi di co-working, concorsi e ogni altro tipo di attività.

Da allora il gruppo ha fatto moltissima strada con nuovi hotel a Portland, New York, Palm Springs, New Orleans, Chicago, Pittsburgh  East Shoreditch di Londra, Panama City e Los Angeles, ognuno con un carattere unico ma tutti accomunati dalla volontà di affermarsi come parte attiva della comunità, facendosi interpreti e promotori della cultura locale, traendo punti e stimoli dall’ambiente circostante.

E’ così che ogni Ace hotel ha dato vita a vere e proprie collaborazioni con artisti per la decorazione di stanze e spazi comuni, con designer locali per la realizzazioni di arredi e accessori, e con imprese indipendenti che forniscono servizi e prodotti ad hoc come le biciclette disegnate appositamente per l’Ace hotel di Londra dalla società locale Tokyobike.

Ogni Ace Hotel si afferma così come un vero e proprio hub creativo, luoghi unici dove anche l’attenzione al design, la scelta di mescolare oggetti, arredi e opere d’arte di stili e periodi storici diversi sprigiona un forte messaggio di apertura, di condivisione e inclusione.

 

 

Portland Band Photo – 50 Octaves Below: Credit John Mark Sorum

Ace Hotel New York reception: photo credit Eric Laignel

Ace Hotel London Shoreditch Shop: Photo credit Andrew Meredith

Tag:

#Ace hotel

#art

#Design

#hospitality

#lemag

X
- Enter Your Location -
- or -
X
- Enter Your Location -
- or -