Peter Bellerby

20 gennaio 2017 / Design

20 gennaio 2017 / Design

Peter Bellerby

Un suono ritmico, simile a un leggero rullo di tamburi fa eco nella stanza. Una sfera inizia a ruotare su se stessa. I colori si sovrappongono tra loro, come i primari su una tavolozza uniti con il gesto svelto del pittore che vuole la giusta sfumatura. Ombre e luci si avvolgono in un vortice creativo, interrotto nel preciso istante in cui l’idea prende forma. Per il pittore è il pennello che si posa sulla tela, per l’esploratore è la mano che arresta il mappamondo. Un volano che smuove lo stomaco a colui che sente di dover partire, ma non sa quale sia la sua meta. Un destino affidato ad una piccola scritta vicino all’indice sinistro e il coraggio di partire per un nuovo viaggio nel cuore. Chissà in quanti hanno desiderato poterlo fare.

Peter Bellerby, che avrebbe voluto regalare un mappamondo a suo padre, dopo due anni di ricerca, ha deciso di intraprendere una strada assai più complessa: costruirne due, uno per suo padre e uno per se stesso. Un progetto ambizioso che ha portato Peter a indagare la cartotecnica mondiale, a realizzare una sfera perfetta con le avanzate tecnologie della Formula 1 e a trasformare una mappa in un’opera pittorica. La voglia di raggiungere un risultato che corrispondesse all’esatta tassonomia del pianeta, ma che fosse anche bello a vedersi, ha richiesto anni di lavoro.

Ora, dopo anni di studi, i mappamondi Bellerby non si trovano solo in due stanze, come voleva essere in origine. Molte istituzioni, politici, scienziati, ingegneri, viaggiatori di tutto il mondo, hanno un mappamondo Bellerby. Anche ad Hollywood e negli studi della BBC non mancano. La precisione, la ricchezza di dettagli e la personalizzazione sono stati la forza che ha ridato vita a un oggetto appartenente all’immaginario dei grandi esploratori del passato. Quello delle traversate oceaniche che duravano mesi, quello dove le terre emerse ancora non avevano nome e le stelle guidavano il viaggio.

Ogni giorno in un laboratorio a nord Londra, un giovane gruppo di illustratori, artigiani e pittori affianca Peter con dedizione, costruendo mappamondi fatti a mano per chiunque avesse una valigia ferma da troppo tempo e una meta da trovare.

 

Foto © Bellerby & Co Globemakers

Tag:

#Design

#lemag

#Travel

X
- Enter Your Location -
- or -
X
- Enter Your Location -
- or -