Tutti ‘patterns’ per un libro

3 febbraio 2017 / Book

3 febbraio 2017 / Book

Tutti ‘patterns’ per un libro

“No pattern should be without some sort of meaning”  William Morris

 

Tre secoli di storia narrata sulle superfici increspate di ruvide carte da parati settecentesche e nelle spesse stoffe ricamate a fiore di antiche poltrone impolverate. Sogni visionari di decoratori, raccontati attraverso i tratti e le cromie delle loro opere che inevitabilmente, hanno influenzato le mode di intere generazioni.

Stilisti, arredatori e designers oggi possono trarre ispirazione sfogliando un volume che racchiude la storia della Design Library, un archivio nato all’inizio degli anni ‘70 dall’idea di Susan Meller e suo marito Herbert. Una passione inarrestabile che li ha portati a collezionare migliaia di tessuti e decorazioni dalle forme più disparate.

L’inizio degli anni novanta vede l’arrivo di Peter Koepke che poi acquisisce la società nel 2002. Nel frattempo l’avvento della tecnologia digitale ha cambiato il mondo e Peter, per agevolare la consultazione dell’archivio, ha digitalizzato 20.000 progetti per Kosmos™, l’archivio on line con tutte le collezioni.

Oggi la Design Library con sede a New York e Londra, è il riferimento mondiale per chiunque sia alla ricerca di un’idea per il futuro e con i suoi 7 milioni di pattern, è il simbolo di una cultura visuale che domina la contemporaneità.

 

Foto © Mark Mahaney

Tag:

#Book

#Design

#lemag

X
- Enter Your Location -
- or -
X
- Enter Your Location -
- or -