BÖLE TANNERY: i segreti della pelletteria tramandati di generazione in generazione

3 ottobre 2016 / Design

3 ottobre 2016 / Design

BÖLE TANNERY: i segreti della pelletteria tramandati di generazione in generazione

Questa è la storia del mio bisnonno. La storia di mio nonno. La storia di mio padre. È la mia storia. (Anders Sandlund)

Anders ha lo stesso sguardo fermo e sicuro del padre. Lo stesso profilo e gli stessi incavi sulla fronte, come a mostrare con orgoglio di non essere lontano da lui se non di un solo passo, quella giusta distanza necessaria per stargli al fianco ed apprendere ogni insegnamento, ma distinguersi dall’anziano per ampliarne le prospettive e realizzarne le ambizioni.

La famiglia è nota per tramandare di padre in figlio l’arte della pelletteria, dettata dai ritmi lenti delle stagioni svedesi, risorse misurate e clima decisamente rigido. Anders è l’ultimo della discendenza dei Sandlund, unici al mondo a preservare l’antica tecnica della conciatura delle pelli con l’utilizzo della corteccia d’abete rosso e l’acqua. Con grande maestria e qualche segreto inviolabile, conferiscono alle pelli un colore rossastro e un profumo unico che racchiude tutta l’essenza del legno. I Sandlund rifiutano tutti gli accorgimenti moderni e i prodotti chimici che possono in qualche modo accelerare o alterare il risultato finale. Ogni fase rispetta profondamente la sostenibilità dell’intero processo produttivo, senza mai cedere a nessun compromesso. Ogni borsa o valigia è pensata e costruita per durare a lungo nel tempo. Non sono semplici accessori, ma parti integranti di chi ne comprende la sofisticata volontà di lasciarsi la modernità alle spalle.

Tag:

#Design

#Svezia

X
- Enter Your Location -
- or -
X
- Enter Your Location -
- or -