“Design Anatomy”: Gate per l’universo

27 gennaio 2017 / Design

27 gennaio 2017 / Design

“Design Anatomy”: Gate per l’universo

Dissezionare v. tr. [der. di dissezione] – Eseguire una dissezione: d. un cadavere; usato anche in senso fig.: d. un’opera, dividerla in parti, smembrarla, per analizzarla e discuterla. (Treccani)

Dissezionare è un verbo che si evita. Porta alla mente qualcosa a cui non si vuole pensare ed esige uno sforzo d’immaginazione di fronte al quale molti preferiscono una conversazione sulle vacanze estive. La parola ‘dissezionare’ prevede un corpo, un oggetto, un’idea da scomporre per identificarne natura e funzioni. Sia un bisturi o una dialettica tagliente, qualcosa verrà diviso in parti più o meno uguali ed etichettato. Una strada dritta a senso unico: quando il processo è chiaro, una verità emerge e non si torna più indietro. Da Erofilo, agli illuministi più estremi, l‘uomo ha ricercato nella natura i segreti della vita.
Taku Satoh, il noto graphic designer giapponese è andato oltre: ha portato l’Anatomia nel Progetto Industriale. In “Design Anatomy” – mostra appena conclusa a Tokyo presso il celebre museo 21_21 Design Sight di Tokyo di cui Satoh è direttore – il designer ha dato inizio a un dibattito tra architettura e anatomia umana, dove nel primo caso indaga lo spazio e nel secondo definisce una strategia di ricerca. Lo scopo è fornire un nuovo “metodo di osservazione del mondo attraverso gli oggetti familiari”.
È un’analisi quella di Taku Satoh, che parte dall’esterno e si sposta al pari di una lente d’ingrandimento, verso tutti i particolari coinvolti nel progetto. Come in un’opera di Damien Hirst, il prodotto viene smembrato, analizzato e compreso nella sua qualità sia industriale, che culturale. Là dove la progettazione e l’ingegnerizzazione si trasformano in un metodo d’osservazione, per Taku Satoh l’oggetto d’uso quotidiano diventa uno strumento d’interpretazione della realtà, diventa “la porta dell’universo”.
Il Design prende così parte a un gioco di ruoli tra progettazione e cultura, in cui l’uno è nutrimento dell’altro ed insieme definiscono la contemporaneità.

 

Foto © Design Anatomy: A method for seeing the world through familiar objects

X
- Enter Your Location -
- or -
X
- Enter Your Location -
- or -